Chi Siamo

Chi siamo

 

Cari Amici,
siamo un gruppo di archeologi e storici dell'arte laureati e specializzati a Roma in discipline greco-romane, etruscologiche e storico artistiche, in possesso dei titoli di Guida Turistica e Accompagnatore Turistico.

Dopo una pluriennale attività di scavo come collaboratori presso le Soprintendenze, abbiamo deciso di dare un contributo alla valorizzazione del nostro Patrimonio Culturale, attraverso la divulgazione e la condivisione delle nostre conoscenze ed esperienze.
Il valore aggiunto che offriamo consiste nell’arricchire il racconto storico di tutti quegli aspetti, normalmente non trattati nelle visite guidate “tradizionali”, che la nostra specializzazione può fornire, quali l’analisi dei processi culturali, gli aspetti storico-architettonici e artistici, le tecniche edilizie, i contesti letterari e mitologici, come anche la vita quotidiana e l’economia del mondo antico.

Giacomo de Cola, Archeologo, si è laureato con lode nel 2002 presso l’Università di Roma La Sapienza, conseguendo nel 2006 la Specializzazione in Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana con una tesi a titolo “Analisi archeologica e ricostruzione dei paesaggi urbani della VIII Regio Augustea”.
Come archeologo ha partecipato dal 1995 a numerose campagne di scavo in Italia e soprattutto a Roma, come collaboratore esterno della Soprintendenza Archeologica.
Ha contribuito inoltre alla realizzazione di piani di valutazione del rischio archeologico per infrastrutture stradali e ferroviarie. Appassionato da sempre della storia di Roma, della sua architettura e urbanistica, è guida turistica abilitata per la Provincia di Roma.

Giulio Galluzzi, Archeologo, ha conseguito con lode nel 2007 la laurea specialistica in Etruscologia e Archeologia italica presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi intitolata “Ardea Colle della Noce. I materiali dell’età del ferro e del periodo orientalizzante”.
Ha partecipato dal 2002 a numerose campagne di scavo in Toscana per la II cattedra di Etruscologia e Archeologia Italica dell’Università di Roma La Sapienza. Dal 2006, come collaboratore esterno delle Soprintendenze Archeologiche di Roma, del Lazio e dell’Etruria Meridionale, ha svolto indagini di archeologia preventiva e contribuito alla realizzazione di piani di valutazione del rischio archeologico per infrastrutture stradali e ferroviarie.
Fin dall’infanzia affascinato dal mondo antico ha orientato parte della propria attività nella divulgazione archeologica anche con l’organizzazione di visite didattiche, pubblicazioni accademiche e seminari. Dal 2014 è inoltre accompagnatore turistico abilitato per il territorio nazionale in lingua italiana e inglese e guida turistica abilitata per la Provincia di Roma.

Luca Giovannetti, Archeologo, ha conseguito con lode nel 2002 la Laurea in Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con tesi a titolo: “Resti archeologici e ricostruzione dei paesaggi antichi nel territorio della IV Circoscrizione del Comune di Roma: le tenute di Castel Giubileo e Serpentana con particolare attenzione alla città di Fidenae in età Romana” (relatore prof. Andrea Carandini).
Si è specializzato nel 2006 con una tesi a titolo “Analisi archeologica e ricostruzione dei paesaggi urbani della VIII regio augustea: La piazza del Foro Romano dal periodo severiano al periodo altomedievale” (Relatore prof. A. Carandini).
Come archeologo ha partecipato dal 1993 ad oggi a numerose campagne di scavo, soprattutto a Roma, come collaboratore esterno della Soprintendenza Archeologica. Autore di articoli scientifici per la pubblicazione dei propri scavi, è guida turistica abilitata per la Provincia di Roma.

Lucia Collarile, Storica e Critica d’arte, giornalista pubblicista. Come storica dell’arte progetta e realizza mostre e pubblicazioni d’arte.
È curatrice di programmi televisivi culturali, collabora con riviste del settore per le quali scrive saggi e testi critici.
È curatrice dell’Archivio e della Collezione Ginna e Corra.
Ha curato numerose mostre, convegni e progetti espositivi in musei pubblici, sedi istituzionali e gallerie private. 

STE

Stefania de Majo, Archeologa, laureata con lode nel 2006 presso l’Università degli studi di Pisa, ha conseguito il diploma di Specializzazione in Archeologia Classica nel 2010 con una tesi dal titolo “Ambienti per la conservazione degli alimenti in età romana. Le celle doliari”. Ha partecipato dal 2003 a numerose campagne di scavo in Italia e all’estero e dal 2008 al 2010 ha collaborato con la cooperativa toscana Capitolium come Guida Museale e Operatrice Didattica presso il Museo Archeologico di Rosignano Marittimo (LI) e presso il Museo Archeologico e il Parco Archeologico di San Vincenzino a Cecina (LI). Dal 2011 al 2012 ha lavorato in Germania per il Landesamt fϋr Denkmalspflege und Archäologie Sachsen Anhalt come disegnatrice/tecnico di scavo presso i cantieri di scavo d’emergenza di Colbitz (Magdeburg). Dal 2014 è Accompagnatrice Turistica abilitata per il territorio nazionale ed europeo nelle lingue Italiano, Inglese, Tedesco e Spagnolo.

2017  www.artefactoroma.it   |  Upane Web Agency